18 de mayo de 2009

VENEZUELA: GLI AUGURI DI BUON LAVORO ALL'ON. RICARDO MERLO PER LA NOMINA DI PRESIDENTE DELLA SEZIONE INTERPARLAMENTARE ITALIA-VENEZUELA E DEI CARAIBI DAL PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI ABRUZZESI IN VENEZUELA

Nomina importante per la collettivitá italiana in Sud America, quella dell'on. Ricardo Merlo a Presidente della Sezione Bilaterale Interparlamentare Italia-Venezuela e dei Caraibi. Il deputato argentino eletto con il maggior numero di voti in assoluto nella circoscrizione estero, con una lista mista e quindi rappresentativa di buona parte delle parti politiche, ha saputo ritagliarsi uno spazio rilevante nel Parlamento italiano di tutto rispetto ed é molto apprezzato dal governo argentino.

La nomina giunge nel momento piú opportuno per la comunitá italiana in Venezuela in particolare, dovuto alle gravi difficoltá e situazioni allarmanti che si verificano negli ultimi mesi a discapito anche dei connazionali qui residenti .Oltre ai sequestri che ormai sono all'ordine del giorno contro i nostri connazionali, oggi si corre il pericolo anche di sfumarsi tutto ció che l'italiano ha saputo costruire negli anni e con tanti sacrifici a causa degli espropri. La preoccupazione é latente per il precipitare degli eventi. La comunita italiana in Venezuela é molto numerosa e si é sempre contraddistinta per la sua laboriositá e per aver contribuito direttamente alla crescita di questo Paese, in cui ha scelto di gettatre le basi per il futuro dei figli e discendenti.

Giovanni Margiotta, vice presidente del Comites di Maracaibo e Presidente della Federazione delle Associazioni Abruzzesi in Venezuela, ha voluto complimentarsi personalmente con l'on. Merlo per il compito delicatissimo cui é stato chiamato.

"Ho avuto l'occasione di parlare telefonicamente con l'on. Merlo direttamente da Buenos Aires, per porgergli le piú vive congratulazioni per questa importante nomina che viene a colmare un immenso vuoto rappresentativo del Parlamento italiano" ha detto Margiotta - " Ho fatto notare il grande impegno mostrato dai nostri rappresentanti diplomatici in Venezuela, ma é necessaria anche una presenza istituzionale. Le difficoltá socio-economiche dei nostri imprenditori richiedono una maggior presenza ed un intervento di mediazione urgente".

L'on. Merlo ha promesso una sua visita in Venezuela a breve e comincerá da subito a consolidare le buone relazioni tra i due Paesi. "Il mio impegno si svolgerá in collaborazione diretta con il Parlamento venezuelano. Sará rivolto tra le altre cose a sviluppare rapporti commerciali bilaterali, ma soprattutto a risolvere problemi specifici, sociali e di sicurezza che affliggono i nostri connazionali" ha detto.

La nomina dell'on. Merlo fa ben sperare per quanto concerne le relazioni dell'Italia con il Sud America. Margiotta quindi auspica i migliori successi per un lavoro proficuo a favore dei nostri connazionali.

Germana Pieri, L'ITALO, Maracaibo, Venezuela

1 comentario:

  1. Buenas Johnny, soy descendiente de italianos, mi familia proviene de un pequeño pueblo llamado Rionerosanittico, eso es en la proviencia de L'Aquila, me pregunta es la siguiente no tengo acceso al pasaporte de mi nonna, no me lo quieren dar por temor a que me vaya a prestar el servicio militar; por ello me tienen negada la posibilidad de la ciudadania, pero me quiero ir de Venezuela, quiero cambiar de vida aca en el trabajo me va bien, pero no me siento comodo, mi pregunta es que posibilidades tiene un italovenezolano sin documentos (jajaja) de vivir y trabajar en Italia, no cuento con formacion academica formal, soy lo que se llama un Geek, aca trabajo brindando soporte tecnico a empresas y personas y dando clases en el INCES en el laboratorio de informatica, mis conocimientos van desde montaje de redes, sistema soperativos, diseño de paginas web, entre otros; no aspiro mucho solo lo justo para vivir, tendria yo posibilidades reales en Italia, cual seria el camino legal a seguir?. De antemano mil disculpas, mi correo es enyel0253@yahoo.com

    ResponderEliminar

COMENTA LA NOTICIA AQUÍ...ES FÁCIL!